Biblioteca

La presente pagina è dedicata a fornire agli RLST, agli Rls ed a tutte le Lavoratrici e Lavoratori, interessati ad approfondire, una serie di strumenti informativi proposti per conoscere e comprendere l’articolato quadro giuridico attualmente vigente in materia di sicurezza. La presente Biblioteca che sarà aggiornata per fornire, sempre un’informazione puntuale, attuale e, speriamo, utile è composta da tre sezioni: Normativa, Sentenze ed Interpelli.
Buona Lettura!

Normativa

Testo unico in materia di salute e sicurezza sul lavoro - ultima Edizione

Di seguito riportiamo un collegamento diretto per acquisire le disposizioni del D.Lgs 09 aprile 2008 n. 81, Testo Unico Sicurezza, nella versione curata dal Ministero del Lavoro, nella sua ultima edizione disponibile.
Accanto un ulteriore link per approfondire, mediante una breve rassegna curata da Art-Al lavoro sicuri, i 12 provvedimenti di modifica del Testo Unico, maggiormente significativi, introdotti negli ultimi 24 mesi.

Sentenze

Selezione di sentenze della Cassazione, Sezioni Penale e Civile

Per comprendere l’applicazione delle disposizioni di legge ai casi concreti non poteva mancare una selezione di sentenze della Cassazione, Sezioni Penale e Civile, indispensabile per seguire e comprendere gli orientamenti interpretativi, tanto consolidati quanto innovativi, della Suprema Corte in tema di normativa sulla tutela della Salute e Sicurezza dei Lavoratori. Il lettore potrà, una volta scelta la tematica/caso di suo interesse nella raccolta di pronunce della Cassazione proposte e selezionate, accedere al testo integrale delle suddette sentenze ed alle loro fondamentali motivazioni.

Accedi agli approfondimenti sulle sentenze della Cassazione sezioni penale e civile

Accedi

Accedi

Interpelli

In materia di Salute e Sicurezza del lavoro

Con Decreto Direttoriale del 28 settembre 2011 è stata istituita la Commissione per gli interpelli prevista dall’articolo 12 comma 2 del Testo Unico in materia di salute e sicurezza nel lavoro (Decreto Legislativo 9 aprile 2008 n. 81) ed è stato attivato l’indirizzo di posta elettronica interpellosicurezza@lavoro.gov.it.
I quesiti di ordine generale sull’applicazione della normativa in materia di salute e sicurezza del lavoro possono essere inoltrati alla Commissione per gli interpelli, esclusivamente tramite posta elettronica, dagli organismi associativi a rilevanza nazionale degli enti territoriali e gli enti pubblici nazionali, nonché dalle organizzazioni sindacali dei datori di lavoro e dei lavoratori comparativamente più rappresentative sul piano nazionale e dai consigli nazionali degli ordini o collegi professionali.

Le indicazioni fornite nelle risposte ai quesiti costituiscono criteri interpretativi e direttivi per l’esercizio delle attività di vigilanza.

Apri il PDF

con la rassegna completa delle risposte

Accedi all'approfondimento

su ministero del lavoro e delle politiche sociali

Apri il PDF

con la rassegna completa delle risposte

Accedi all'approfondimento

su ministero del lavoro e delle politiche sociali

Apri il PDF

con la rassegna completa delle risposte

Accedi all'approfondimento

su ministero del lavoro e delle politiche sociali